Siciltransfert
Via Olanda 33 92013 Menfi Sicilia Italia
Tel: +39 333.7540191
Trapani

Castellammare Del Golfo

Informazioni

"Affacciata sul golfo di Trapani, bagnata da un mare cristallino"

Nei secoli ha affascinato viaggiatori e artisti provenienti da ogni dove… Affacciata sul golfo di Trapani, bagnata da un mare cristallino, ricca di storia e cultura…. Se a tutto questo aggiungiamo un’accoglienza deliziosa e ottimo cibo, il gioco è fatto! Passeggiando tra le sue strade di Castellammare del Golfo, respirando i suoi profumi, godendo dei panorami mozzafiato, scoprirete i suoi mille volti!

Photogallery di Castellammare Del Golfo

Attrazioni Principali

La campagna e le coste

La campagna e le coste

La campagna e la costa che si snodano dalla città sono punteggiate da rustici in pietra e tufo, basse ed ondulate colline, magnifiche spiagge con alcuni grandi faraglioni che, in alcuni tratti, sorgono da un mare dalla trasparenza unica. A poca distanza potrete visitare siti di particolare interesse come la tonnara di Scopello e l’area archeologica di Segesta, oppure concedervi una pausa rigenerante alle Terme Segestane, senza dimenticare la vicina riserva dello Zingaro. La costa vicina alla città si caratterizza per le belle spiagge sabbiose come quelle di cala Petrolo e cala Marina, ad est dell’abitato si trova una lunga e profonda spiaggia (Plaja), mentre ad ovest la costa si presenta con alte rocce, calette e scogli, con una vegetazione selvaggia e formidabili panorami marini. Dopo la spiaggia di Guidaloca si raggiunge il comune di Scopello, piccolo borgo contadino, dove, più in basso sul mare si leva il complesso della tonnara, la cui attività è documentata a partire dal 1200 ed è durata fino a non molti decenni fa. Poco oltre, tra Scopello e San Vito lo Capo, alle falde del monte Speziale è stata creata la Riserva Naturale Regionale dello Zingaro, un’oasi d’eccezionale interesse con una vegetazione nella quale si mescolano macchie d’euforbia, asfodeli, ginestre a palme nane che qui raggiungono dimensioni inusuali. I dintorni di Castellammare del Golfo si caratterizzano per la presenza dei bagli, fattorie fortificate sorte tra il Cinque ed il Settecento, strutture abitative organizzate per la difesa dei baronati locali; sono complessi abitativi diversificati, ora simili a castelli, ora a dimore padronali, attualmente spesso in stato d’abbandono ma sempre più in via di recupero e ristrutturazione per ospitare aziende agrituristiche.

La campagna e la costa che si snodano dalla città sono punteggiate da rustici in pietra e tufo, basse ed ondulate colline, magnifiche spiagge con alcuni grandi faraglioni che, in alcuni tratti, sorgono da un mare dalla trasparenza unica. A poca distanza potrete visitare siti di particolare interesse come la tonnara di Scopello e l’area archeologica di Segesta, oppure concedervi una pausa rigenerante alle Terme Segestane, senza dimenticare la vicina riserva dello Zingaro. La costa vicina alla città si caratterizza per le belle spiagge sabbiose come quelle di cala Petrolo e cala Marina, ad est dell’abitato si trova una lunga e profonda spiaggia (Plaja), mentre ad ovest la costa si presenta con alte rocce, calette e scogli, con una vegetazione selvaggia e formidabili panorami marini. Dopo la spiaggia di Guidaloca si raggiunge il comune di Scopello, piccolo borgo contadino, dove, più in basso sul mare si leva il complesso della tonnara, la cui attività è documentata a partire dal 1200 ed è durata fino a non molti decenni fa. Poco oltre, tra Scopello e San Vito lo Capo, alle falde del monte Speziale è stata creata la Riserva Naturale Regionale dello Zingaro, un’oasi d’eccezionale interesse con una vegetazione nella quale si mescolano macchie d’euforbia, asfodeli, ginestre a palme nane che qui raggiungono dimensioni inusuali. I dintorni di Castellammare del Golfo si caratterizzano per la presenza dei bagli, fattorie fortificate sorte tra il Cinque ed il Settecento, strutture abitative organizzate per la difesa dei baronati locali; sono complessi abitativi diversificati, ora simili a castelli, ora a dimore padronali, attualmente spesso in stato d’abbandono ma sempre più in via di recupero e ristrutturazione per ospitare aziende agrituristiche.

Continua a leggere

Visita la città

Visita la città

La città è godibile anche di sera dove si passeggia tra le bancarelle del centro lungo il porticciolo illuminato, per gli amanti dello shopping, lungo la via Garibaldi è possibile incontrare boutique e negozi; molto apprezzata la produzione ceramica che qui vanta un’antica tradizione. Numerosi gli eventi che impreziosiscono i pacchetti vacanze a Castellammare del Golfo, in Pazzo Castello si tiene il Summer Jazz Festival, sette giorni dedicati a questo pazzo genere musicale amante dell’improvvisazione. In agosto si tiene la Festa della Patrona Maria SS. del Soccorso con suggestive processioni di mare e di terra e con spettacoli pirotecnici finali. Un viaggio last minute a Castellammare del Golfo difficilmente si limita ai bagni ed al divertimento, l’arte culinaria del posto è garantita da un’antica tradizione, capace di offrire mille piatti: dalla pasta con le sarde e finocchio o con gamberi e pistacchi, alle mille verdure maturate al feroce sole siculo, ai dolci, come i cannoli e le cassatele.

La città è godibile anche di sera dove si passeggia tra le bancarelle del centro lungo il porticciolo illuminato, per gli amanti dello shopping, lungo la via Garibaldi è possibile incontrare boutique e negozi; molto apprezzata la produzione ceramica che qui vanta un’antica tradizione. Numerosi gli eventi che impreziosiscono i pacchetti vacanze a Castellammare del Golfo, in Pazzo Castello si tiene il Summer Jazz Festival, sette giorni dedicati a questo pazzo genere musicale amante dell’improvvisazione. In agosto si tiene la Festa della Patrona Maria SS. del Soccorso con suggestive processioni di mare e di terra e con spettacoli pirotecnici finali. Un viaggio last minute a Castellammare del Golfo difficilmente si limita ai bagni ed al divertimento, l’arte culinaria del posto è garantita da un’antica tradizione, capace di offrire mille piatti: dalla pasta con le sarde e finocchio o con gamberi e pistacchi, alle mille verdure maturate al feroce sole siculo, ai dolci, come i cannoli e le cassatele.

Continua a leggere

Locazione