Siciltransfert
Via Olanda 33 92013 Menfi Sicilia Italia
Tel: +39 333.7540191
Agrigento

Menfi

Informazioni

"Un paesaggio unico fatto di dune e vegetazione mediterranea"

Stretta tra la valle dei fiumi Belice e Carboj, la cittadina di Menfi sorge in un’invidiabile posizione, a meno di 10 km dal mare e comodissima a tutte le principali attrazioni turistiche della Sicilia sud-occidentale. Trascorrere una vacanza a Menfi vuol dire rilassarsi su incantevoli spiagge di sabbia finissima, ammirare un paesaggio unico di dune e vegetazione mediterranea, fare emozionanti gite in giornata per visitare templi antichi o borghi caratteristici. Vi serve un altro buon motivo per visitare Menfi? Il vino è una delle principali attività produttive della zona: con oltre 6000 ettari coltivati, Menfi viene considerata uno dei vigneti più grandi d’Europa.

Photogallery di Menfi

Top destinazioni in Provincia

Attrazioni Principali

Cosa vedere a Menfi

Cosa vedere a Menfi

La cittadina di Menfi non può vantare lo sfarzo barocco di altre località della Sicilia meridionale come Modica e Noto o la vivacità di un grande centro come Agrigento, ma ha un grazioso centro storico dove potrete ammirare bei palazzi, chiese e torri. Attorno alla Piazza Vittorio Emanuele1 , fulcro del centro cittadino, si radunano i tre gioielli architettonici della città: la Chiesa Madre Sant’Antonio da Padova risalente al Seicento; la Torre Federiciana, che rappresenta tutto ciò che resta dell’imponente castello che Federico II di Svevia fece costruire nel Duecento; il Palazzo baronale Pignatelli, costruito nel XVII secolo sui resti di un precedente castello, acquistato dal comune nel 1979 e finalmente riaperto al pubblico. Un altro splendido palazzo a cui dare un’occhiata è il Palazzo di Tito in via della Vittoria, una delle vie principali del centro. Si ritiene che sia il palazzo più antico della città.

La cittadina di Menfi non può vantare lo sfarzo barocco di altre località della Sicilia meridionale come Modica e Noto o la vivacità di un grande centro come Agrigento, ma ha un grazioso centro storico dove potrete ammirare bei palazzi, chiese e torri. Attorno alla Piazza Vittorio Emanuele1 , fulcro del centro cittadino, si radunano i tre gioielli architettonici della città: la Chiesa Madre Sant’Antonio da Padova risalente al Seicento; la Torre Federiciana, che rappresenta tutto ciò che resta dell’imponente castello che Federico II di Svevia fece costruire nel Duecento; il Palazzo baronale Pignatelli, costruito nel XVII secolo sui resti di un precedente castello, acquistato dal comune nel 1979 e finalmente riaperto al pubblico. Un altro splendido palazzo a cui dare un’occhiata è il Palazzo di Tito in via della Vittoria, una delle vie principali del centro. Si ritiene che sia il palazzo più antico della città.

Continua a leggere

La Torre, le spiagge e la riserva

La Torre, le spiagge e la riserva

La torre più suggestiva è invece la Torre Anticorsara a Porto Palo2, una torre a pianta quadrata su due piani arroccata in scenica posizione su un promontorio in riva al mare. Rappresenta uno degli esempi meglio conservati delle tanti torri di avvistamento costruite sul finire del Cinquecento per difendere la città dagli attacchi dei pirati. Sabbia di color ocra e dune che cambiano forma e disposizione con il vento: non stiamo descrivendo un paesaggio africano, bensì la Riserva Naturale Foce del Fiume Belice e Dune Limitrofe3, una piccola area protetta nel territorio di Menfi. La riserva è una vera meraviglia naturale: comprende una zona costiera, con splendide spiagge bagnate da un mare limpidissimo, e una zona dell’entroterra.

La torre più suggestiva è invece la Torre Anticorsara a Porto Palo2, una torre a pianta quadrata su due piani arroccata in scenica posizione su un promontorio in riva al mare. Rappresenta uno degli esempi meglio conservati delle tanti torri di avvistamento costruite sul finire del Cinquecento per difendere la città dagli attacchi dei pirati. Sabbia di color ocra e dune che cambiano forma e disposizione con il vento: non stiamo descrivendo un paesaggio africano, bensì la Riserva Naturale Foce del Fiume Belice e Dune Limitrofe3, una piccola area protetta nel territorio di Menfi. La riserva è una vera meraviglia naturale: comprende una zona costiera, con splendide spiagge bagnate da un mare limpidissimo, e una zona dell’entroterra.

Continua a leggere

Locazione